Cornovaglia, una bellezza naturale del Regno Unito

Quando si tratta di bellezza naturale, la Cornovaglia è la meta più gettonata del Regno Unito. Dalle lunghe distese di sabbia allo scenario mozzafiato, questa contea costiera rappresenta un rifugio favoloso per tutti coloro che vogliono fuggire dalla frenesia della città.

Con boschi, castelli e spiagge, la Cornovaglia è la destinazione ideale per tutti. Negli ultimi anni, la Cornovaglia ha fatto passi da gigante ed il turismo è aumentato notevolmente.

 

Perché andare in Cornovaglia?

Scogliere mozzafiato, spiagge bianche e non solo! La campagna si espande sotto i cieli azzurri e le incontaminate spiagge della Bandiera Blu scorrono lungo la costa. La Cornovaglia è una splendida cornice per chi ama l’escursionismo, la vela e il surf e grazie alla lunga storia della Cornovaglia, il paesaggio è segnato da siti storici di varie epoche. Molte sono le attrazioni che si trovano accanto a monumenti antichi portati alla vita da racconti di miti e leggende.

 

Quando visitare la Cornovaglia

Con la temperatura più alta durante tutto l’anno in Gran Bretagna, è possibile visitare la Cornovaglia in qualsiasi momento dell’anno anche se in luglio e agosto il turismo è più intenso per poter godere della temperatura mite dell’acqua. Il fascino estivo della Cornovaglia non è un segreto, quindi nel periodo estivo molti sono i turisti, sopratutto inglesi che affollano le strade e rendendo la Cornovaglia molto vivace.

La costa sud fiorisce in primavera e le brughiere mettono in scena uno spettacolo mozzafiato di colori nel periodo autunnale. In inverno, la pioggia potrebbe frenare il desiderio di assaporare l’emozione che si prova passeggiando lungo la costa ma il panorama spettacolare merita di essere assaporato anche sotto l’ombrello…

 

Muoversi in Cornovaglia

Aeroporto: Voli per la Cornovaglia all’aeroporto di Newquay partono da diverse città italiane: Milano, Roma, Venezia, Bologna, Napoli, Catania
Treno: Alcuni dei luoghi più famosi della Cornovaglia, tra cui St. Austell, Penzance e Truro, sono raggiungibili in treno da London Paddington, mentre le linee panoramiche vi porteranno in alcune delle piccole città della Cornovaglia attraverso la bellissima campagna.
Barca: Per evitare lunghi viaggi in auto, è possibile attraversare alcuni dei fiumi più grandi della Cornovaglia sui traghetti, alcuni dei quali trasportano auto, biciclette e persone.
Autobus: L’autobus 556 collega l’aeroporto alla stazione degli autobus di Newquay e la rete di autobus della Cornovaglia è generalmente abbastanza comoda per spostarsi nelle principali città e villaggi, soprattutto in estate.
Auto: Traffico estivo permettendo, viaggiare in auto può essere il modo più rapido per raggiungere e visitare la Cornovaglia, ma non dimenticare che spesso bisogna guidare in strette vie di campagna. Molte sono le compagnie di noleggio auto che operano in Cornovaglia e che spesso, e durante tutto l’anno, offrono valide OFFERTE di noleggio auto anche per soli 2/3 giorni.
Bici: Esplorare la Cornovaglia su due ruote è un ottimo modo per ammirare lo scenario. Piste ciclabili e tranquille stradine di campagna sono in buone condizioni ma, in alcune zone, dovrai affrontare salite abbastanza impegnative.

 

Le città; dove alloggiare in Cornovaglia

PLYMOUTH: E’ la più grande città del Devon situata lungo il confine con la Cornovaglia, si affaccia su una splendida baia ed ha un interessante centro storico..

BODMIN: Due sono le attrazioni da visitare nei dintorni di questa cittadina: la prima è la Lanhydrock House, una magnifica residenza di campagna tardo-vittoriana (fine del XIX secolo) con un interessante giardino, si trova 5 km a sud-est di Bodmin. La seconda è il Restormel Castle, i resti di questo castello, situato su un’altura lungo il fiume Fowey 10 km a sud di Bodmin, presentano una struttura principale circolare circondata da un fossato senz’acqua.


ST. AUSTELL: A soli 5 km da St. Austell si trova l’Eden Project, un giardino botanico, posto in un cratere di una vecchia miniera d’argilla, che presenta i principali sistemi di piante del mondo in vari microcosmi. Sono ospitate circa 70000 specie di piante di 3 zone climatiche del globo.
ST. MAWES: St. Mawes è un tranquillo villaggio costiero situato sulla punta estrema della penisola di Roseland, il borgo è caratterizzato dal maestoso castello di St. Mawes Castle.
FALMOUTH: Città ricca di storia marinara, ospita il National Maritime Museum of Cornwall, con una ricca collezione di barche. Il Pendennis Castle si trova a 2 km a sud-est del centro cittadino, è un castello posto in ottima posizione su una penisola dominante il mare, fu costruito nel 1540 da Enrico VIII.
LIZARD PENINSULA: Situata a sud di Falmouth la Lizard Peninsula rappresenta la parte più meridionale della Gran Bretagna continentale. Ricca di bellezze naturali, sono molto belle le sue coste rocciose e le sue spiagge. Tra i punti più interessanti lungo la costa sono Kynance Cove, Lizard Point, Vellan Head, Mullion Cove, Coverack e Lowland Point.
PENZANCE: Il principale luogo di villeggiatura della zona è un ottima base per esplorare l’area di Land’s End. La città ricca di case in stile Georgiano e Regency ha il suo cuore in Chapel Street che unisce il porto con la Market House, un grande palazzo costruito nel 1837 che in passato ospitava il mercato. Nell’area del porto si trova il National Lighthouse Museum. Penzance, favorita da un buon clima, è famosa per i fiori e le piante sub-tropicali che si possono vedere nei Morrab Gardens. Interessante può essere la visita al Penlee House Gallery and Museum con dipinti della Newlyn School e sale dedicate alla storia locale dalla preistoria ad oggi. L’area attorno alla città è ricca di belle spiagge.


ST. BURYAN(Penzance): A ovest di Catchall si trova il menhir di The Blind Fiddler, uno dei più famosi della Cornovaglia. Quest’area è una della più ricche di resti megalitici, il Merry Maidens è uno dei più accessibili circoli di pietra, formato da 19 pietre. Situato accanto alla strada a pochi metri dal circolo di pietre di Marry Maidens si trova la camera sepolcrale di Tregiffian. A breve distanza da Merry Maidens troviamo anche le due pietre di The Pipers, i più alti menhirs della Cornovaglia. Nell’interno a 2 km da St. Buryan si trova il sito di Boscawen-un, uno dei più evocativi circoli di pietra della zona, formato da 19 pietre con una pietra al centro. Pochi metri a nord-est si trovano i menhirs di The Sisters.
SENNEN (Penzance): A Sennen Cove si trova la Whitesand Bay, una bella striscia di sabbia dorata. In quest’area si può anche praticare il birdwatching.
ST. JUST (Penzance): Sulla costa nei pressi di St. Just si trova la tomba megalitica di Ballowall Barrow o Carn Gluze. Poco a nord di St. Just si trova il sito della Geevor Tin Mine, una miniera di stagno abbandonata nel 1985, che oggi è sede del Museo delle Miniere. Interessante è anche la visita al sito della miniera di Levant, situato a nord di St. Just in scenografica posizione sulle scogliere. Sulla costa si trova il Cape Cornwall.
MORVAH (Penzance): A 3 km ad est di Morvah, si trova il sito cerimoniale di Men-an-Tol, caratterizzato da una pietra circolare forata. Nella zona di Morvah, ad est di Little Bosullow si trovano anche i Dolmen di Chûn Quoit e Lanyon Quoit.
ST. IVES: Antico villaggio di pescatori è oggi un rinomato centro turistico grazie alle belle spiagge, ai numerosi negozi e gallerie d’arte. La cittadina è sede del Tate St. Ives, che ospita lavori di artisti che vissero a St. Ives, e del Barbara Hepworth Museum and Sculpture Garden, con le sculture astratte dell’artista.
HAYLE: Vecchio porto minerario, Hayle è oggi un centro turistico e commerciale con interessanti attrazioni come l’importante santuario degli uccelli dell’estuario dell’Hayle.
GODREVY (St. Ives): Situata a 5 km a nord di Hayle, Godrevy è conosciuta per il suo faro (Godrevy Lighthouse), costruito sull’isola di Godrevy nel 1858–1859. La spiaggia di Godrevy è considerata una della migliori spiagge da Surf della Cornovaglia. Belle le scogliere a Godrevy Point.
PORTREATH (Redruth): Piccolo centro turistico a metà strada fra Hayle e St. Agnes. Alcuni sentieri permettono belle vedute sulle spettacolari scogliere della zona. A 3 km da Portreath si trova il Tehidy Country Park, zona di boschi con numerosi sentieri nella natura.
PORTHTOWAN (Redruth): Piccolo centro turistico a nord di Portreath, domina il centro abitato l’antica miniera di rame di Wheal Towan.

 

ST. AGNES: St Agnes è oggi un piccolo centro turistico, dopo essere stato un centro minerario nei secoli passati, oggi la cittadina si presenta con i suoi caffè, ristoranti, bar, negozi e gallerie d’arte. La miniera di stagno di Wheal Coates si trova vicino a St. Agnes, sopra le scogliere a Chapel Porth, il mining trail inizia da questa miniera e continua lungo la costa passando da Polberro e Wheal Kitty e termina a Blue Hills vicino a Trevellas.
PERRANPORTH: Situato in un area ricca di spiagge, Perranporth è uno dei più popolari centri di villeggiatura della Cornovaglia, il luogo è molto frequentato da chi fa Surf, molto belle sono anche le passeggiate che si possono fare lungo le dune e le scogliere. Tra le attrezzature della cittadina è presente anche un bel campo da Golf costruito sulle dune di sabbia. Le dune di sabbia (Penhale Sands) si trovano vicino alla parte nord della spiaggia, mentre sul lato meridionale della spiaggia sono ripide scogliere con uno scenico arco naturale (Arch Rock), sopra le scogliere si trova il Droskyn Castle.
HOLYWELL BAY: Situata lungo la costa a metà strada fra Perranporth e Newsquay ha una bella spiaggia di sabbia e bellissime scogliere. La spiaggia è adatta sia al Surf che ai bagni.
NEWQUAY: E’ la capitale del Surf inglese e il principale centro turistico della costa settentrionale della Cornovaglia grazie alle sue spiagge e alla costa spettacolare. I campionati di Surf si svolgono a Fistral Beach, e attraggono surfisti da tutto il mondo. Le principali spiagge della cittadina sono Crantock Beach, Great Western Beach, Porth Beach, Porth Joke Beach, Towan Beach, Watergate Bay, Whipsiderry Beach, Fistral Beach.
PADSTOW: Piccolo borgo di pescatori situato alla foce del fiume Camel, è divenuto famoso per i ristoranti che cucinano prelibati pasti a base di pesce.
TINTAGEL: Bella zona costiera con scogliere. Sul promontorio di Tintagel sorgono le affascinanti rovine del castello di Tintagel, da alcuni localizzato come il castello di Re Artù
LAUNCESTON: Cittadina storica posta a metà strada fra Tintagel e Plymouth. E’ possibile visitare la Launceston Steam Railway ed anche viaggiare su uno dei 4 treni a vapore.

Cosa visitare, consigli…

Eden Project: Esplora la più grande foresta pluviale al coperto del mondo.
Isole di Scilly: Scopri le belle isole di un arcipelago incontaminato.
Minack Theatre: Teatro situato in un magico spazio all’aperto.
Lost Gardens of Heligan: Lasciati incantare da alcuni dei più bei giardini botanici del Regno Unito.
Newquay: Cavalca un’onda nella capitale del surf di Blighty.
Tate St. Ives: Scopri il meglio della creatività della Cornovaglia in questa audace galleria d’arte.
Spiagge del nord della Cornovaglia: Spiagge spettacolari e paesaggi da cartolina.