Vacanze in Albania: cosa vedere, mare e spiagge migliori

L’Albania è uno dei paesi più interessanti in Europa e uno dei più amichevoli. È anche il luogo da visitare se vuoi vivere una vera avventura.

Il paese ti sorprenderà con le sue splendide spiagge, le valli incontaminate, il cibo delizioso e le persone amichevoli. Ecco 11 cose da sapere prima di viaggiare in Albania, il paese delle aquile .

La leggenda delle aquile

La leggenda narra che mentre un giovane stava cacciando per le montagne, un’aquila volteggiava sopra di lui e si posò in cima ad una rupe. L’aquila era straordinariamente maestosa e serrava nel becco un serpente. Dopo un po’ l’aquila volò via dalla cresta dove aveva il nido. Il ragazzo allora si arrampicò sulla cima della rupe dove vide, nel nido, il cucciolo dell’aquila giocare con il serpente morto. Ma in realtà il serpente non era morto! All’improvviso, infatti, si mosse di scatto rivelando i suoi denti aguzzi ed era pronto a iniettare nel povero aquilotto un veleno mortale.

Velocemente, il giovane estrasse l’arco, si mise in posizione, scoccò la freccia e uccise il serpente. Poi prese l’aquilotto e si avviò verso casa. Ma improvvisamente il giovane sentì sopra di sé un suono fragoroso e incredibile: era il frullare delle immense ali dell’aquila. “Perché rapisci mio figlio?” gridò forte l’aquila. “Il piccolo è mio, perché l’ho salvato dal serpente che tu non avevi ucciso” rispose il ragazzo. “Restituiscimi mio figlio” disse il rapace “e io ti darò come ricompensa l’acutezza dei miei occhi e la potente forza delle mie ali.

Così il giovane consegnò l’aquilotto. Quest’ultimo crebbe, e volava sempre sopra la testa del ragazzo, ormai un uomo pienamente cresciuto, che con il suo arco e frecce uccideva molte bestie selvatiche e con la sua spada ammazzava molti nemici di quelle lande. Durante tutte queste imprese, l’aquila, fedelmente lo guardava dall’alto e lo guidava. Sbalorditi dalle gesta del valoroso cacciatore, le genti di quella terra lo incoronarono re e lo chiamarono Shqipëtar che vuol dire figlio dell’aquila e il suo regno divenne conosciuto come Shqipëri o Paese delle Aquile.

Tu diventerai invincibile e nel mio nome sarai osannato”.

11 Cose da sapere sull’Albania

1. Gli albanesi sono incredibilmente amichevoli

L’Albania è un paese fantastico, è vero, ma una delle cose migliori del viaggio verso la terra delle aquile è che ovunque tu vada, dalla capitale alla Riviera, dalle montagne alle città storiche, sarai accolto a braccia aperte. L’Albania è uno dei paesi più friendly che visiterai nella tua vita. Quindi, se viaggi in Albania, non aver paura di chiedere assistenza, ci sarà sempre qualcuno che ti aiuterà a trovare quello che cerchi, che si tratti di un alloggio, un posto dove mangiare o qualsiasi altra cosa.

2. L’Albania è un paese sicuro

Una delle prime cose che devi sapere prima di prenotare un viaggio in Albania è che il paese è un posto molto sicuro in cui viaggiare. Puoi viaggiare con i bambini, in coppia o da solo (donne incluse) senza preoccuparti della tua sicurezza come potresti fare in altri paesi. Le preoccupazioni per la salute, il crimine e le minacce del terrorismo sono basse, anche nelle grandi città. Come abbiamo detto, i locali sono super ospitali e si accerteranno che ti senta come a casa.

3. Le spiagge lungo la Riviera sono meravigliose

C’è un buon motivo per cui una grande percentuale di turisti che visitano l’Albania arriva sulle sue spiagge: la riviera albanese ha alcune delle spiagge più belle d’Europa. Queste coste di ciottoli o di sabbia costeggiano acque cristalline che non hanno nulla da invidiare a quelle in Italia, Grecia o Croazia. Le più belle spiagge della riviera sono Drymades e Ksamil, ma troverai meravigliose distese di sabbia lungo tutta la costa.

4. L’Albania non è solo spiagge fantastiche

Sebbene la riviera albanese e le sue splendide spiagge siano la ragione per cui molti affollano l’Albania, il paese ha molto di più da offrire ai visitatori. È ricca di montagne, siti archeologici , laghi e fiumi, foreste e città antiche che ti toglieranno il respiro. Assicurati di avere tempo a sufficienza per esplorare il paese e le sue numerose meraviglie quando pianificherai il tuo viaggio.

5. L’Albania è molto conveniente

Rispetto alle nazioni vicine, l’Albania è una destinazione molto economica. Puoi trascorrere una settimana fenomenale viaggiando attraverso il paese senza spendere cifre da capogiro. Una camera doppia in un hotel a 4 stelle è di circa 50€ a notte con colazione inclusa. Tirana è la città più costosa del paese, ma non spenderai di più rispetto ad altre città dell’Europa orientale. Ad esempio, un ristorante elegante costa 15-20€ a persona, ma se preferisci un pasto in un bar, potresti spendere 5€.

Quando si tratta di attività, i parchi sono gratuiti, mentre i musei sono a pagamento, ma le tariffe sono molto basse, circa 3-5€ a perona. Per lo shopping, tieni presente che molti negozi di solito prendono solo il leke (valuta albanese), ma, ad esempio, gli hotel accettano pagamenti in euro. Le carte di credito non sono accettate ovunque, quindi assicurati di avere dei contanti con te. Quindi, se vuoi visitare posti meravigliosi senza spendere una fortuna, sai cosa devi fare: prenota un viaggio in Albania il prima possibile!

6. Il cibo albanese è delizioso

Porta con te un paio di pantaloni elasticizzati perché la cucina albanese è fantastica! I migliori piatti sono gustosi e convenienti. Assicurati di provare quanti più piatti puoi mentre sei qui, ma inizia la tua esperienza culinaria con Fëgesë (uno stufato a cottura lenta fatto di peperoni, cipolle, spezie, pomodori e ricotta), Tavë Kosi (agnello e riso al forno con yogurt e uova), Byrek (pasta sfoglia fillo farcita con ripieni salati), Speca me Gjize (peperoni in ricotta), Baklava (una pasta dolce a strati ricoperta di sciroppo) e Trilece (tre torta al latte).

7. Raki è la risposta a tutto

Brutta giornata? Bevi il raki. Bella giornata? Bevi il raki. Non ti senti bene? Bevi il raki. Hai qualcosa da festeggiare? Bevi il raki. Per gli albanesi il raki è la risposta a tutto, ma che cos’è? Il raki è un liquore aromatico intenso molto simile alla grappa in quanto ottenuto da vinacce di uva. È spesso aromatizzato con anice. Lo troverai in tutta l’Albania.

Offerta voli Low Cost per Tirana

PartenzaPartenzaPartenza
MilanoAlgheroBari
BolognaAnconaBrindisi
GenovaCagliariCatania
TorinoFirenzeLamezia T.
TriesteOlbiaVenezia
Reggio C.RomaNapoli
PescaraTrapaniPalermo

8. La lingua albanese è unica in Europa

Molte lingue europee provengono da famiglie greche, latine o slave, ma non dall’albanese. Questa lingua antica ha il suo ramo sull’albero linguistico. Shqip (la parola albanese per la lingua) non ha alcuna relazione con qualsiasi altra lingua in Europa, e anche se ci sono alcune parole che sono simili a quelle italiane, inglesi o ad altre lingue, è unica. Gli albanesi sono molto orgogliosi della loro lingua, quindi prova ad imparare alcune parole…. Ecco alcune nozioni di base: përshëndetje (ciao), faleminderit (grazie), mirë (va bene), naten e mirë (buonanotte), mirupafshim (arrivederci).

9. L’Albania è una destinazione per le persone avventurose

Un viaggio in Albania è una vera avventura. Se non ti piace viaggiare fuori dai sentieri battuti, cambia i tuoi piani e vai altrove. Perché? L’Albania è un luogo per avventurosi; se noleggi un’auto, capirai di cosa stiamo parlando. Le persone tendono ad attraversare la strada quando vogliono, i conducenti fanno quello che vogliono e gli animali adorano rilassarsi e dormire in mezzo alle strade. Inutile dire che guidare nel paese può essere abbastanza straziante.

L’altra opzione, se non si desidera noleggiare un’auto, è viaggiare attraverso il paese in autobus. In Albania non ci sono orari ufficiali, quindi fortificati con pazienza e chiedi ai locali dove si trovano le fermate degli autobus. A meno che tu non abbia la patente per guidare un’auto, ti consigliamo vivamente di noleggiarla perché gli autobus non raggiungono sempre i luoghi in cui potresti voler andare.

10. Ci sono più albanesi fuori dal paese che dentro

L’Albania è un piccolo paese con circa tre milioni di abitanti, la maggior parte nella capitale, Tirana. Ma al di fuori dell’Albania, soprattutto nei paesi vicini di Italia, Grecia, Kosovo, Macedonia e Montenegro, ci sono oltre 10 milioni di albanesi. Molte persone si sono stabilite negli Stati Uniti, in Canada, Svizzera, Germania e Turchia.

Booking.com

11. L’Albania ha molte mete interessanti da visitare… non solo d’estate!

  1. Berat: Berat è anche conosciuta come la città delle mille finestre per le case in stile ottomano. Ora è un sito UNESCO poiché racchiude oltre 2000 anni di stotia. Se deciderai di visitare il castello, avrai una vista meravigliosa sulla città di Berat. All’interno delle mura del castello, vedrai anche le case di tutti i giorni che le persone occupano ancora oggi. Se sei un viaggiatore con zaino e sacco a pelo, avrai la possibilità di siggiornare in uno ostello situato in uno dei posti più belli dell’Albania!
  2. Himar ё: Himare è una cittadina balneare meno frequentata situata a poche ore di auto a nord di Saranda. I panorami sono incredibilmente belli ed è il posto perfetto se vuoi rilassarti per qualche giorno.
  3. Shkodër: Situata nel nord dell’Albania, questa città è molto pittoresca e un’ottima porta per poter fare fantastiche escursioni in zona. Noterai che Shkodër è la città delle biciclette, tutti in bicicletta! È anche un posto incredibilmente conveniente. L’architettura è diversa da qualsiasi altra parte in Albania. Potrai notare che qui il tempo si è fermato molti anni fà; questo è il fascino di Shkodër.
  4. Gjirokastёr: Molte persone si recano a Berat o Gjirokastёr pensando che, essendo entrambe città dell’UNESCO, siano uguali; SBAGLIATO! Assicurati di visitare anche Gijrokastёr. Strade acciottolate ed un castello, Gijrokastёr merita la sosta. Assicurati di avere tempo a disposizione per visitare il castello. C’è così tanto da vedere: tunnel sotterranei, un museo delle armi, stanze abbandonate e tanto altro ancora.
  5. Tiran ё: Tirana è una delle città più affascinanti d’Europa. In estate, poiché la maggior parte delle persone si sposta sulla spiaggia di Saranda o Durazzo, la città non è affollata e la si può girare tranquillamente. A tirana puoi anche visitare la vecchia casa del leader comunista, Enver Hoxha. Consiglio vivamente di visitare la casa delle foglie dove è possibile scoprire come era l’Albania in epoca comunista. Ci sono molte cose da fare a Tirana, quindi consiglio vivamente di trascorrerci almeno un paio di giorni. Se sei un viaggiatore con zaino e sacco a pelo assicurati di soggiornare al Trip’n Hostel, non te ne pentirai!
  6. Sarandё: In estate questa è una delle fiorenti città balneari dell’Albania e uno dei luoghi più popolari da visitare. Saranda è un ottimo mix di vita da spiaggia, buoni ristoranti e vita notturna. In estate un numero considerevole di albanesi viene qui per vivere e lavorare per la stagione turistica, quindi la vita notturna qui è molto importante.
  7. Ksamil: Uno dei luoghi in Albania che ti lascerà senza parole è Ksamil. A soli 20 minuti di autobus da Saranda c’è questo bellissimo paradiso. L’unico consiglio che vorrei dare è di visitare questa località non in luglio e agosto. Durante questi due mesi, il posto è affollatissimo. È molto più bello visitarlo nella stagione in cui la maggior parte dei turisti estivi se ne sono andati e si può stare tranquilli e godersi l’atmosfera magica di questo posto.
  8. Korçë: Quando verrai in Albania proverai senza dubbio una delle birre locali; Korça.  Korça si trova in una valle, quindi la città è circondata da montagne. Da Korçë puoi anche fare delle fantastiche escursioni nei dintorni.
  9. Kruja: Kruja è assolutamente da vedere!!! È una cittadina posizionata sulla cima di una montagna. Viene definita la città di Skanderbeg. Skanderbeg è un eroe nazionale e ha salvato gli albanesi dall’essere conquistati dall’Impero ottomano. A Kruja c’è un castello e un grande museo che racconta la storia dell’Albania.
  10. Qeparo: La localita è divisa in due… L’Alto Qeparo è il posto perfetto per vedere un tradizionale villaggio albanese anche se dopo la caduta del comunismo molti degli abitanti del villaggio si trasferirono in altri paesi e quindi il villaggio fu completamente abbandonato. Il Basso Qeparo è situato proprio sulla spiaggia ed è una piccola e tranquilla cittadina balneare.
  11. Borsh: Borsh detiene il tratto di spiaggia più lungo in Albania, rendendolo una delle migliori spiagge in Albania!
  12. Dhermi: Dhermi sta diventando uno dei luoghi più famosi da visitare lungo la Riviera albanese. Ci sono alcune bellissime spiagge e la città è ben attrezzata per il turismo.
  13. Vuno: È un villaggio molto piccolo lungo il sentiero della Riviera albanese.
  14. Jale: Jale è una città sulla spiaggia che è diventata popolare negli ultimi anni.
  15. Theth: Theth è un pittoresco villaggio nascosto tra le montagne. Situato a nord, il parco nazionale Theth è uno, se non il più bel parco nazionale dell’Albania.
  16. Valona: Valona è una città costiera, molto più grande di quelle di Saranda. È l’inizio (o la fine) della riviera albanese.  È un posto speciale nella storia perché Valona è il luogo in cui l’Albania rivendicò l’indipendenza nel 1912. Questa antica città fu fondata nel VI secolo a.C. e si chiamava Aulona.
  17. Durazzo: Durazzo è una città portuale e la meta turistica più trafficata dafli abitanti di Tirana a soli 35 km dalla capitale. È la città più antica dell’Albania con una storia che risale a 3000 anni fa. La meta più importante da vedere a Durazzo è l’antico Anfiteatro che può ospitare oltre 15.000 persone. Il teatro è il secondo più grande dei Balcani.
  18. Permet: Permet è vicino a una delle meraviglie naturali dell’Albania; sorgenti di acqua calda! La città è nota per essere la più pulita e la più verde essendo la città dei fiori. Una delle caratteristiche principali di questa città è l’enorme roccia che si trova in centro; chiamata la pietra della città.
  19. Finiq / Phoenice: Finiq è un sito incredibilmente poco visitato situato appena fuori Saranda!   Il parco archeologico di Finiq è ancora in gran parte da scoprire…
  20. Porto Palermo: Il castello di Porto Palermo e la sua spiaggia sono un’ottima sosta durante una vacanza nella Riviera albanese. Il castello fu costruito nel XIX secolo e apparteneva ad Ali Pasha. Il castello è unico perché ha una forma a stella invece dei soliti 4 angoli che un castello ha normalmente!
  21. Pogradec: Proprio al confine con la Macedonia è un popolare luogo di villeggiatura per le famiglie. Pogradec offre splendide viste sul Lago di Ocrida che ha oltre 4 milioni di anni. Il lago è protetto dall’UNESCO in quanto ospita ben 17 specie animali acquatiche che sono per lo più native di questo lago.
  22. Parco nazionale di Llogara: Il parco nazionale di Llogara è l’ideale per una vacanza estiva o invernale. All’interno del parco, si possono fare diverse attività:trekking, parapendio, campeggio e sei anche vicino al mare! Il passo Llogara è uno dei percorsi più belli d’Europa.
  23. Butrinto: L’ultimo posto, ma sicuramente non meno importante, è Butrinto, un’area protetta dall’UNESCO vicino a Saranda e vicino a Ksamil . I Greci abitarono Butrinto nel VI secolo a.C. e in seguito subentrarono i Romani. Ma Butrinto era abitato ben prima, nella preistoria. Le prime prove di vita risalgono a 50.000 anni fa!